Descrizione


Nitellion syncarpo-tenuissimae Krause 1969

Syn. : -

Comunità monospecifiche più o meno dense caratterizzate da Nitella syncarpa (EN), N. tenuissima (CR), N. opaca (VU), N. mucronata (EN), N. confervacea e N. hyalina (RE). La presenza di Nitellopsis obtusa e di alcune specie del genere Chara segna una transizione verso acque più alcaline rispetto al Nitellion flexilis. Comunità a comportamento generalmente perenne in profondità, ma che forma uno strato inferiore annuale sotto le comunità di idrofite vascolari nei settori poco profondi (grazie alla plasticità fenotipica, fenologica e fisiologica delle specie caratteristiche). Frequenta acque neutre o alcaline (pH = 6.2-7.5 (8.5)), da oligotrofe a meso-eutrofiche, più o meno profonde (da qualche cm a più di 10 m) e più o meno temporanee; su vari substrati, piuttosto mobili e più calcarei di quelli delle comunità del Nitellion flexilis e quindi in contatto con comunità più basifile. Plan.-subalp.

. .

Lista delle specie


Frequenza / Dominanza Nome scientifico Nome italiano
alCH Nitella confervacea (Bréb.) Leonh.
alCH Nitella syncarpa (Thuill.) Chev.
Nitella syncarpa (Thuill.) Chevall.
alCH Nitella tenuissima (Desv.) Kützing
Nitella tenuissima (Desv.) Kütz.
  • Legenda
    cCH
    aF
    oCH
    oDi
    alCHd
    alCH
    alDi
    ssalCH
    ssalDi
    aCHd
    aCH
    aDi
    CH
    Di
    rCH
    hs
    w
    V
    IV
    III
    II
    I
    5
    4
    3
    2
    1
    +
    xxx
    xx
    x
.