Chiudere
< Precedente

Buono a sapersi - Taxus ×media

31-03-2023 Info

Taxus ×media: si sta naturalizzando?

Taxus ×media è un ibrido tra Taxus cuspidata e Taxus baccata, creato dall'orticoltore T.D. Hatfield all'inizio del XX secolo negli Stati Uniti. Secondo diversi autori, la descrizione di questo ibrido sembra comprendere tutti i tassi coltivati i cui criteri non corrispondono né a Taxus cuspidata né a Taxus baccata. Nei vivai si possono trovare diverse varietà di questo ibrido e dei suoi due genitori, rendendo difficile la distinzione tra questi taxa. Inoltre, la tassonomia del genere Taxus è ancora controversa e il numero di specie e varietà varia notevolmente a seconda degli autori. Gli unici criteri che sembrano distinguere il tasso comune (Taxus baccata) indigeno dalle specie affini, vendute nei vivai e coltivate nei parchi, sono la forma dell'apice degli aghi come pure l'aspetto e la disposizione delle scaglie sulle gemme vegetative.

 

Taxus xmedia

 

 

Gli aghi di Taxus baccata e Taxus ×media hanno una disposizione pettinata sullo stesso piano, mentre quelli di Taxus ×media sono più o meno curvati verso l'alto. Non è così per le foglie del Taxus cuspidata, che sono disposte a spirale o più o meno su due file. L'apice degli aghi di Taxus cuspidata è piuttosto arrotondato e cuspidato. Gli aghi di Taxus baccata hanno un apice che termina gradualmente in una punta. Taxus ×media ha generalmente una forma intermedia con un apice che termina gradualmente in una punta spesso aristata.

Taxus baccata

Le squame delle gemme vegetative di Taxus cuspidata sono carenate, appuntite e poco saldate, mentre le squame delle gemme di Taxus baccata sono arrotondate, non carenate e ravvicinate, dando alla gemma una forma arrotondata. Il Taxus ×media ha gemme con squame intermedie leggermente appuntite, spesso leggermente carenate e non molto ravvicinate tra loro.

 

Taxus cuspidata

 

Taxus baccata è indigeno e si trova nei boschi svizzeri, spesso in gole e pendii di difficile accesso. Un bel esempio si trova nei pressi di Crémines ed è uno degli alberi più vecchi della Svizzera. Il Taxus ×media è spesso utilizzato per formare siepi e nell’arte topiaria. Non è escluso che questo ibrido si naturalizzi e va cercato soprattutto nei boschi intorno alle città.

 

Taxus baccata, Crémines

 

Maggiori dettagli sull'argomento sono disponibili qui e qui, e in una discussione sull'argomento su OpenFlora. Si noti che la tassonomia del genere è ancora controversa e il numero di specie e varietà varia notevolmente a seconda dell'autore.

Ringraziamenti: ringrazio Christelle Bacquet, David Bacquet e Pascal Martin del Conservatorio e il Giardino Botanico di Ginevra per avermi indicato l'ubicazione di Taxus cuspidata nel giardino botanico e per avermi segnalato l'esistenza del tasso comune di Crémines.