Riassunto

Descrizione della specie

Pianta gracile, alta 10 - 50 cm, moderatamente incrostata. Diametro del cauloide : 0,6 - 1 mm. Internodi : da 1 a 2 volte la lunghezza dei raggi. Cortex : rudimentale e a volte mancante, irregolarmente diplostica, con degli abbozzi di filamenti corticali primari e, più raramente, secondari. Aculei : generalmente assenti o ridotti a papille. Stipuloidi : ovoidali-globosi disposti in due verticilli equivalenti alla base dei raggi. Verticillo : composto di 6 - 10 raggi. Raggi (filloidi) : relativamente lunghi rispetto alle dimensioni della pianta (fino a 4 cm), formati da 3 - 6 segmenti nudi, dei quali i 2 - 3 inferiori sono più allungati e presentano talvolta un abbozzo di cortex. Monoica. Gametangi : inseriti unicamente a livello dei 1 - 3 primi nodi dei raggi, spesso geminati. Foglioline : 1 paio dal lato adassiale, molto brevi, raramente lunghe tanto quanto le nucule. Globulo : arancione, diametro tra 0,3 e 0,5 mm. Nucula : lunga 0,5 - 1,1 mm, larga 0,4 - 0,7 mm. Oospora : da bruna scura a nera, lunga 0,35 - 0,9 mm, larga 0,35 - 0,60 mm, 10 - 14 coste poco salienti. Bulbilli : assenti.

Fenologia

Chara denudata è una specie che fruttifica molto durante la stagione estiva, ma il cui ciclo di vita è ancora poco conosciuto.

Possibilità di confusione

In Chara denudata, gli aspetti della corticazione possono variare da un internodo all'altro in uno stesso individuo o da un individuo all'altro. Questo taxon si trova all'interno dell'area di distribuzione di Chara contraria, dalla quale potrebbe derivare per alterazione della corticazione dovuta a delle condizioni ambientali sub-ottimali. Le forme a raggi corti si avvicinano nell'aspetto a Chara filiformis, altro taxon che potrebbe essere una forma particolare di Chara contraria.

Ambiente e distribuzione svizzera

In passato era presente in numerosi laghi dell'Altopiano e delle Prealpi (Lemano, Costanza, Brienz, Quattro Cantoni, Sarnen, Chavonnes, Cadagno, Sils, Fälensee, Seealpsee, Lauerz e Joux). È diminuita drasticamente rimanendo solamente in qualche lago: Lemano, Joux, Morat, Bienne, Sarnen e Walensee.

Distribuzione generale

Taxon poco conosciuto, incerto secondo alcuni autori, e osservato sporadicamente in Europa. In Francia la sua distribuzione è associata a quella di Chara contraria. In Germania, è stato recentemente segnalato intorno al lago di Costanza e nella valle del Reno, vicino a Karlsruhe. Nella penisola balcanica è presente nel lago Ohrid.
.

Carta di distribuzione

Semplice

Prima dell'anno limite
Dopo l'anno limite
Prima e dopo l'anno limite

Avanzata

Colore dei simboli
Osservazione convalidata
Osservazione in fase di convalida
Occorrenza proveniente dall'Atlante Welten & Sutter (1982) e rispettivi supplementi (1984, 1994) senza osservazione nella banca dati Info Flora
Simboli
Prima dell'anno limite
Dopo l'anno limite
Indigeno
Reintrodotto
Introdotto / naturalizzato / subspontanea / scappata
Insicuro / dubbioso

Numero di osservazioni

Meno osservazioni rispetto alla soglia
Stesso numero o più osservazioni rispetto alla soglia

Ecologia

Si trova principalmente nei grandi laghi calcarei. Si tratta probabilmente di una forma degradata di C. contraria in condizioni di trofia più elevati (meso-eutrofiche) e a profondità più importanti. In Svizzera le osservazioni provengono da stazioni a 0,5 e 9 m di profondità (3,5 m in media).

Ambienti

Ambienti Delarze & al. 2015

Specie caratteristiche 1.1.1 - Acque con vegetazione di piante non vascolari sommerse (Charion)

grassetto Specie spesso dominante e con un'influenza sulla fisionomia dell'ambiente
Specie caratteristiche Specie caratteristiche
Specie meno legata all'ambiente Specie meno legata all'ambiente

Nomenclatura

Nome comune

Deutscher Name:
Nackte Armleuchteralge
Nom français:
--
Nome italiano:
--

Statuto

Indigenato   -  Indigena

Statuto nazionale secondo Lista Rossa 2012

Statuto UICN:   Dati insufficienti

LC: Non menacé

Informazioni supplementari

Criteri UICN: --

Statuto regionale secondo Lista Rossa 2019

Regioni biogeografiche Statuto Criteri UICN
  • Legenda
    EXestinta a livello mondiale (Extinct)
    REestinta in Svizzera (Regionally Extinct)
    CR(PE)scomparsa, probabilmente estinta in Svizzera (Critically Endangered, Probably Extinct)
    CRin pericolo d'estinzione (Critically Endangered)
    ENfortemente minacciata (Endangered)
    VUvulnerabile (Vulnerable)
    NTpotenzialmente minacciata (Near Threatened)
    LCnon minacciata (Least Concern)

Lista delle specie minacciate UICN (Walter & Gillett 1997)

No

Statuto secondo la Lista delle specie prioritarie a livello nazionale

Nessuna priorità nazionale o responsabilità internazionale

Protezione legale

Internazionale (Convenzione di Berna) No
TIProtezione totale (23.01.2013)
Svizzera --
  • Disclaimer
    InfoFlora si impegna a riportare il più precisamente possibile le informazioni sulle specie protette prese dai testi di legge dei rispettivi cantoni. In alcuni casi, non è stato possibile riportare tale e quale i nomi dei vegetali elencati, ma si é dovuto interpretare la loro tassonomia o la loro nomenclatura. Le categorie “completamente protetto” e “parzialmente protetto” hanno significati diversi nei vari cantoni.

    InfoFlora non garantisce che l’informazione sullo stato di protezione delle specie sia corretta ed esaustiva e, in caso di dubbio, consiglia di consultare direttamente il testo di legge del rispettivo cantone.