Identificazione

Per ogni specie di caracee il grado di minaccia e il livello di priorità nazionale sono stati definiti ed è ora necessario inserirli negli inventari e nei piani di conservazione o di gestione. Purtroppo, il potenziale bioindicativo delle Characeae e l'attuazione di misure di conservazione a loro favore sono attualmente limitati dalle scarse conoscenze tassonomiche dei professionisti attivi in questo settore. Contribuisce a questa situazione anche il fatto che le caracee sono discrete, fugaci e molto variabili (grande plasticità) e possiedono un vocabolario tecnico molto specifico.

In questo sito, le informazioni e gli strumenti messi a disposizione sono destinati a soddisfare le esigenze di chi è attivo nel settore ambientale, e comprendono l’insieme delle conoscenze necessarie per cimentarsi correttamente con la determinazione delle caracee in Svizzera, compresa la chiave d’indentificazione:

  • La particolare morfologia delle caracee, che si riflette in un vocabolario terminologico specifico indispensabile da conoscere per poter utilizzare la chiave, è descritta con illustrazioni insieme alle spiegazioni dei termini utilizzati nella pagina "Morfologia".
  • I metodi più appropriati di raccolta e di conservazione di esemplari e campioni di caracee sono descritti nella pagina "Raccolta e stoccaggio".
  • Il metodo di determinazione e i criteri importanti da osservare in campo sono indicati nella pagina "Determinazione" dove è anche fornito l’accesso alla chiave d’identificazione online di FloraWiki.

 

Impressum

Riferimento: Aurélie Boissezon, Dominique Auderset Joye, Arno Schwarzer, Patrice Prunier (2017). Sistema d’informazione per le specie minacciate e prioritarie: Characee, Macrofite aquatiche. https://www.infoflora.ch/it/flora/caracee/identificazione.html

Corrispondenza: aurelie.boissezon@hesge.ch
Traduzioni: Arno Schwarzer, Brigitte Marazzi.
Gestione iconografia e disegni: Aurélie Boissezon.
Collaboratori all’iconografia: Dominique Auderset Joye, Aurélie Boissezon, Arno Schwarzer
Partner tecnici: Info Flora (Adrian Moehl, Christophe Bornand, Ralph Thielen)
Sostegno finanziario: UFAM Divisione Specie, ecosistemi, paesaggio