Descrizione


Potamion polygonifolii den Hartog et Segal 1964

Syn. : Potamion graminei (den Hartog et Segal) Westhoff et den Held 1969 (art. 29c).

Comunità pioniere con affinità atlantica, caratterizzate da Sparganium natans o da brasche etreofille che adattano la loro morfologia alle condizioni del livello idrico (Potamogeton coloratus, P. gramineus ou P. polygonifolius). Le brasche tollerano i prosciugamenti durante la fase di crescita, facendovi fronte sotto forma di rosette di foglie ellittiche coriacee; al ritorno di condizioni di sommersione sviluppano foglie sommerse lanceolate e foglie flottanti ellittiche e in estate fioriscono. Colonizzano acque stagnanti o lente, poco profonde (p < 1 m), chiare, acide o basiche (pH = 5-8), oligotrofiche o mesotrofiche (Ptot < 20 µg/l), talvolta distrofiche; su substrato da ghiaioso a sabbioso limoso. Grazie alla plasticità morfologica ed ecologica delle brasche queste comunità assumono facies caratterizzate da piccole erbacee vivaci o annuali (in ambiente umido), oppure (in ambiente acquatico), da alghe a candelabro (Characeae) e (nello strato inferiore) da taxa della Magnopotametalia o della Parvopotametalia. Comunità al limite del loro areale, perciò rare in Svizzera. Plan.-subalp.

. .

Lista delle specie


Frequenza / Dominanza Nome scientifico Nome italiano
alCH Potamogeton polygonifolius Pourr.Brasca poligonifoglia
alDi Phalaris arundinacea L. [s.str. prov.]
Phalaris arundinacea L. var. arundinacea
  • Legenda
    cCH
    aF
    oCH
    oDi
    alCHd
    alCH
    alDi
    ssalCH
    ssalDi
    aCHd
    aCH
    aDi
    CH
    Di
    rCH
    hs
    w
    V
    IV
    III
    II
    I
    5
    4
    3
    2
    1
    +
    xxx
    xx
    x
.