Descrizione


Isoetion lacustris Nordhagen ex Dierssen 1975

Syn. : Littorellion uniflorae Koch 1926 (p.p.) ; Isoëtion lacustris Nordhagen 1936 (nom. nud., art. 2b) ; Subularion aquaticae Hadac 1971.

Comunità acquatiche criofile, centro- e nordeuropee, con affinità boreale; occupano le rive di laghi d'altitudine, oligotrofi, semi-permanenti, soggetti a occasionale emersione estiva. Sono caratterizzate da Isoetes lacustris e Isoetes echinospora (molto rare), alle quali possono associarsi idrofite con foglie sommerse o flottanti quali Potamogeton alpinus o Sparganium angustifolium; in acque poco o mediamente profonde (0.5 < p < 2.4 m), acide, chiare o molto chiare, da oligotrofiche a distrofiche, su substrato cristallino ricoperto da uno strato sottile di materia minerale o organica. Mont.-alp.

. .

Lista delle specie


Frequenza / Dominanza Nome scientifico Nome italiano
alCH Isoëtes lacustris L.Calamaria lacustre
V Isoëtes lacustris L.Calamaria lacustre
  • Legenda
    cCH
    aF
    oCH
    oDi
    alCHd
    alCH
    alDi
    ssalCH
    ssalDi
    aCHd
    aCH
    aDi
    CH
    Di
    rCH
    hs
    w
    V
    IV
    III
    II
    I
    5
    4
    3
    2
    1
    +
    xxx
    xx
    x
.