Descrizione


Lemnetea minoris Tx. ex de Bolòs et Masclans 1955

Syn. : Lemnetea Tx. 1955 (nom. nud., art. 2b) ; Lemnetea Koch et Tx. in Oberd. 1957 (art. 31) ; Hydrocharitetea Oberd. et al. 1967 (art. 2b, 3b).

Comunità di idrofite liberamente flottanti (pleustofite) di piccole dimensioni (suscettibili, al più, di fissarsi ai sedimenti); formano un velo più o meno denso che limita lo sviluppo delle idrofite radicate sommerse. Sono paucispecifiche, composte da specie appartenenti a un numero ridotto di famiglie (Hydrocharitaceae, Lemnaceae, Lentibulariaceae, Ricciaceae e Droseraceae): Lemna minor, L. trisulca e Spirodela polyrhiza costituiscono lo spettro più caratteristico e frequente. Colonizzano pozze, bacini, fossi, canali, ambienti perifluviali, settori riparati ai bordi dei corpi idrici (in particolare radure di cariceti e canneti), fontane e ruscelli; in acque poco profonde, stagnanti o con corrente debole, che si riscaldano abbastanza velocemente, oligo-mesotrofiche, eutrofiche, ipertrofiche o distrofiche, ricche di sostanze umiche e povere di nutrienti azotati. Il substrato è per lo più costituito da una melma inconsistente. Plan.-mont.

. .

Lista delle specie


Frequenza / Dominanza Nome scientifico Nome italiano
cCH Lemna minor L.Lenticchia d'acqua minore
cCH Lemna trisulca L.Lenticchia d'acqua spatolata
cCH Spirodela polyrhiza (L.) Schleid.Lenticchia d'acqua maggiore
  • Legenda
    cCH
    aF
    oCH
    oDi
    alCHd
    alCH
    alDi
    ssalCH
    ssalDi
    aCHd
    aCH
    aDi
    CH
    Di
    rCH
    hs
    w
    V
    IV
    III
    II
    I
    5
    4
    3
    2
    1
    +
    xxx
    xx
    x
.