Descrizione


Nitelletum capillaris Corillion 1957

Syn. : Lemno-Nitelletum capillaris Schaminée, Maier et Van Raam in Schaminée et al. 1995 (nom. superfl., art. 29c).

Comunità aperta, di taglia piccola (h = 0.05-0.15 m), a cespi, generalmente monospecifica a sviluppo precoce (da marzo a maggio in pianura, da luglio ad agosto in montagna), caratterizzata da Nitella capillaris; colonizza piccoli corpi idrici permanenti o temporanei, di profondità debole o media (0.5 < p < 2 m), in acque fresche (T = 5-14°C), chiare, neutre (pH = 6.5-7.8); su substrato minerale, sabbioso limoso, o organico, argilloso limoso; in montagna entra in contatto con le comunità a Subularia aquatica e a Isoetes (Isoetion). Nitella capillaris è estinta in Svizzera; nella seconda metà del XIX secolo era segnalata unicamente in sue stazioni nei cantoni di Berna e Zurigo; nei Paesi limitrofi è rara o assente. Plan.-mont.

..

Lista delle specie


Frequenza / Dominanza Nome scientifico Nome italiano
V Nitella capillaris (Krok.) J. Groves et Bullock-Webster
Nitella capillaris (Krock.) J. Groves & Bull.-Webst
  • Legenda
    cCH
    aF
    oCH
    oDi
    alCHd
    alCH
    alDi
    ssalCH
    ssalDi
    aCHd
    aCH
    aDi
    CH
    Di
    rCH
    hs
    w
    V
    IV
    III
    II
    I
    5
    4
    3
    2
    1
    +
    xxx
    xx
    x
.